Come riconoscere il tipo di api che si hanno?

Anatomia, fisiologica dell'ape mellifera
Regole del forum
Prima di postare leggere sempre le "Istruzioni per l'uso" e utilizzare il tasto "cerca" in alto a destra di ogni pagina. Grazie per la collaborazione.
Rispondi
Avatar utente
Nico
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 25
Iscritto il: 10/02/2012, 0:23
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Come riconoscere il tipo di api che si hanno?

Messaggio da Nico »

Qualcuno sa dirmi se esiste un trattato oppure un libro con immagini di tutte le specie di api che possono esistere, ma soprattutto come distinguere i vari tipi puri dagli ibridati?
Raccogliendo sciami qua e la sono del tutto in confusione, ma soprattutto non so piu' che api ho.
Alcune sono scure, altre sono color miele, altre sono miste, come si fa? I fuchi hanno libero accesso come allevare e distinguere api in purezza di razza? Poi è possibile che una regina non duri piu di un anno (in 7 anni di esperienza mai successo che una regina duri piu di un anno, sempre sciama).
Come mantenere la purezza di una razza?

Grazie anticipatamente a tutti quelli che potranno aiutarmi...
Avatar utente
benny
Ape guardiana
Ape guardiana
Messaggi: 414
Iscritto il: 09/03/2012, 20:18
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby
Località: Favignana (TP)

Re: Come riconoscere il tipo di api che si hanno?

Messaggio da benny »

bel rebus !!! e chi meglio di Zio Adolfo !!! :clap:
Avatar utente
progetto_svezia
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 26
Iscritto il: 23/07/2014, 17:21
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Come riconoscere il tipo di api che si hanno?

Messaggio da progetto_svezia »

ciao, per la questione della vita estremamente corta delle regine non saprei....potrebbero essere moltissime cose diverse...
per quanto riguarda l' allevamento in "purezza" però ti posso dire (anche per esperienza personale) che per un apicoltore hobbystico è davvero moooolto difficile allevare una razza in purezza. spesso nemmeno le regine e famiglie comprate come assolutamente pure da allevatori professionisti non sono alla fine davvero di razza pura.
sicuramente puoi tentare di tenere la razza che hai preso all'inizio (non hai scritto che razza) il piu pulito possibile tentando di agire sulle regine (tipo eliminando quelle che iniziano a produrre operaie con caratteristiche diverse da quelle che dovrebbero avere) .
resta il fatto che non si puo sapere con chi vanno le nostre "allegre" regine e che in situazioni normali di vicinaza ad altri apicoltori con altre razze è praticamente inevitabile che ti si imbastardiscano almeno un po....
spero di esserti stato utile....ciaoooo :okok:
Avatar utente
Rob
Ape magazziniera
Ape magazziniera
Messaggi: 336
Iscritto il: 27/01/2018, 20:47
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Lavoro
Località: Valcamonica, Brescia, provincia e dintorni..

Re: Come riconoscere il tipo di api che si hanno?

Messaggio da Rob »

messaggio a "distanza temporale", ma fortunatamente è uno degli aspetti positivi della rete.. ;)
Qualcuno sa dirmi se esiste un trattato oppure un libro con immagini di tutte le specie di api che possono esistere, ma soprattutto come distinguere i vari tipi puri dagli ibridati?
i libri di padre adam ne trattano molte.. (non vi sono foto purtroppo) :)
Raccogliendo sciami qua e la sono del tutto in confusione, ma soprattutto non so piu' che api ho.
Alcune sono scure, altre sono color miele, altre sono miste, come si fa? I fuchi hanno libero accesso come allevare e distinguere api in purezza di razza?
"purezza" in apicoltura vuol dire niente.. è una questione che, a mio avviso, resta di minor importanza.. al giorno d oggi le famiglie son eterogenee, fanno questo per natura, è una delle loro peculiarità.. all apicoltore l arduo compito di "indirizzare" le sue famiglie e i suoi apiari.. ;)

Poi è possibile che una regina non duri piu di un anno (in 7 anni di esperienza mai successo che una regina duri piu di un anno, sempre sciama).
la sciamatura è il sistema naturale delle api per moltiplicarsi.. è l apicoltore che, se vuol produrre qualche cosa, deve impedirne la sciamatura.. su questo vi son decine di teorie e metodologie..
Come mantenere la purezza di una razza?
non è così che funziona.. "Quanto fa 3 + 3 ? ..verde.. "

l accoppiamento di questa specie è assai particolare.. la purezza in apicoltura è possibile solo a scopi "di ricerca", non ha veramente senso fossilizzarsi su questo ancora oggi.. :)
Avatar utente
ValerioM92
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 1
Iscritto il: 02/05/2022, 17:06
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Come riconoscere il tipo di api che si hanno?

Messaggio da ValerioM92 »

Salve, mi unisco alla discussione perché vorrei sapere da voi esperti quale tipo di ape ha nidificato nella casetta. Grazie mille
Ps: spero non sia una vespa
Allegati
IMG_20220502_170907.jpg
IMG_20220502_170907.jpg (40.94 KiB) Visto 294 volte
Rispondi