Api “strane”!

Le malattie delle api, con approfondimenti su sintomi e diagnosi, terapie e cure
Regole del forum
Prima di postare leggere sempre le "Istruzioni per l'uso" e utilizzare il tasto "cerca" in alto a destra di ogni pagina. Grazie per la collaborazione.
Rispondi
Avatar utente
loryemme10
Larva
Larva
Messaggi: 145
Iscritto il: 18/11/2015, 10:52
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby
Località: Provincia di Varese

Api “strane”!

Messaggio da loryemme10 »

Buongiorno a tutti.
La stagione apistica giunge ormai, inesorabilmente, verso la sua fine, almeno qui al nord, dove i primi freddi non hanno tardato ad arrivare.
Sono qui per porre una questione che mi lascia un forte grado di perplessità.

Parto premettendo che possiedo 3 famiglie, ad ora, dopo averle ristrette rimuovendo i telai lasciati vuoti, su 7 telai pieni di api una delle 3 e 2 dele 3 su 8 telai pieni di api.

Il freddo è arrivato all’improvviso, circa 15 giorni fa ho visitato le famiglie scoprendo una covata molto molto abbondante su circa 5/6 telai per famiglia, quasi da legno a legno.
Da circa 4/5 giorni sono arrivati i primi freddi, in modo abbastanza improvviso ed inaspettato, a seguito di 4/5 giorni di pioggia che hanno abbassato drasticamente le temperature, le quali oscillano con massime di 17/18 gradi nelle ore più calde e minime di 4/5 gradi la notte.

Venendo al dunque.
Prima sono andato ad osservare se ci fosse volo o movimento e sul predellino di una delle 3 famiglie ho notato un’ape morta, molto chiara e con le ali molto deformate.
In giro qua e là ho notato, per terra, qualche altra ape morta (ne avrò contate forse 3/4 davanti a 2 famiglie però) molto molto chiara di colore, una di quelle appena buttata fuori dalla famiglia di origine, di cui sono riuscito a fare qualche foto.
Quella con le ali deformi non sono riuscito a fotografarla poiché mi si era spento il cellulare.

Con ali deformate ne ho trovata una sola, le restanti erano solo molto chiare di colore.

Durante questa stagione ho spesso trovato api chiare, che ho sempre ricondotto a quelle poche celle che, nelle visite, trovavo disopercolate, con le pupe ancora bianche visibili. Mi sono cheisto se fossero le api ad aprirle, oppure io che, con qualche movimento poco preciso, facendo sfregare la parte con la covata contro un altro telaio, disopercolavo alcune celle con covata… ho infatti spesso notato molto movimento attorno a quelle puoe nei momenti in cui visitavo le famiglie, forse perché le api sentivano che erano aperte e si apprestavano a pulire tutto…

Sicuramente il pensiero sarà la varroa… su questo però ho dei forti dubbi e delle forti resistenze.
Quando ho effettuato i trattamenti tampone estivi ho effettuato una settimana prima lo ZAV a tutte ed in nessuna famiglia c’è stata la caduta di varroe. Ho comunque trattato con apiguard combinato con apistan, le cui strisce sono rimaste nei nidi 2 mesi. Le ho rimosse il primo di ottobre, avendole messe il 31 luglio.
La caduta è stata molto contenuta e credo che, a distanza di 12 giorni sia improbabile, dopo un trattamento combinato, avere un’intestazione così forte da varroa.

Nei nidi non ho notato nessuna ape con le Ali deformate, nessuna varroa addosso alle api, quello che resta della covata è omogeneo.

Chiedo lumi, sono un po’ dubbioso. Certo, le ali deformate le aveva solo un’ape, le altre sono solo chiare e sono comunque pochissime.
Chiedo scusa per il “pippone”
Un saluto a tutti

Link foto: https://postimg.cc/gallery/NMscdG3
Avatar utente
Ortega
Ape magazziniera
Ape magazziniera
Messaggi: 342
Iscritto il: 10/02/2020, 21:39
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Api “strane”!

Messaggio da Ortega »

[mention]loryemme10[/mention] ha scritto.
In giro qua e là ho notato, per terra, qualche altra ape morta (ne avrò contate forse 3/4 davanti a 2 famiglie però) molto molto chiara di colore, una di quelle appena buttata fuori dalla famiglia di origine, di cui sono riuscito a fare qualche foto.

Una possibile causa potrebbe essere quella spiegata da [mention]fabio[/mention] in un post (consigli per l’inverno)
Se ci sono ritorni di freddo, le api non riuscendo a riscaldare la rosa di covata periferica l’abbandonano lasciandola morire.
"l'apicoltore sa quello che fa, e fa quello che sa"
Avatar utente
loryemme10
Larva
Larva
Messaggi: 145
Iscritto il: 18/11/2015, 10:52
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby
Località: Provincia di Varese

Re: Api “strane”!

Messaggio da loryemme10 »

[mention]Ortega[/mention] io ho pensato la causa sia quella.
In effetti, da un giorno per l’altro le temperature sono scese drasticamente, passando da minime di 10/12 gradi a minime di 4/5
Rispondi