Pagina 1 di 1

Facelia

Inviato: 14/06/2020, 12:45
da Yanez
Ciao a tutti,
Mi sono stati regalati 10000 semi di Facelia, volevo chiedervi se ha senso piantarla adesso, o se è un pò tardi :eheh:
Grazie :ciau:

Re: Facelia

Inviato: 14/06/2020, 15:25
da Ortega
La facelia la puoi seminare dalla primavera a fine estate. Anche se in primavera si ottengono fioriture più abbondanti. La fioritura avviene all'incirca 60 giorni dopo la semina e i fiori durano circa un mese.

Re: Facelia

Inviato: 16/06/2020, 16:12
da Yanez
Ciao Ortega :ciau:
Grazie mille,
La pianto subito allora, speriamo almeno una fioritura, per fine estate, di averla :okok:

Re: Facelia

Inviato: 19/06/2020, 9:00
da Hellè
Ah che figata la Facelia!

Il prox anno la semino anche io, assieme alla Sulla, all'Issopo e alla Pimpinella.

Quest'anno invece ho sperimentato l'Anice Issopo (Agastache Foeniculum) ma ho preso delle piantine... ciao

Re: Facelia

Inviato: 23/08/2020, 15:59
da Yanez
Hellè ha scritto:Ah che figata la Facelia!
si é proprio bella...il prossimo anno ho intenzione di piantare anche i girasoli, per adesso mi sto preparando per la calendula....da come ho letto, in campo va piantata ad ottobre.... :ya:
:ciau:

Re: Facelia

Inviato: 24/08/2020, 17:17
da Hertz
La facelia non teme il freddo (anzi esiste una tecnica per la semina sulla neve), ma risente del caldo eccessivo se associato a scarsa pioggia o asenza di irrigazioni.
Nei suoli pesanti viene male, fiorisce comunque ma non penetra il suolo, le radici rimangono troppo superficiali e diventa molto suscettibile (sia all'arido sia a quel punto anche al freddo), nei suoli sciolti e umidi è quasi infestante, diventa grande e te la ritrovi che si autosemina anche in qualche anno successivo.

Io ho fatto l'errore di pensare alle semine per aiutare le api in base al potenziale nettarifero oltre che l'ovvio periodo di fioritura (cercando di coprire i "buchi" di importazione, il problema è che dipende dal tuo territorio, meglio piante che vanno alla grande da te senza alcun tipo di stenti anche se sulla carta meno nettarifere, aiutano molto di piu di una molto nettarifera sulla carta ma che nelal realtà "di campo" non ti rende una cippola perchè non vegeta come dovrebbe.

Nei suoli pensati (argillosi e magari pure con un pò di calcare attivo) come fioritura estiva andrebbe rispolverata l'erba medica senza sfalciarla finchè non è andata a seme e trifoglio (quello giusto).
Nei suoli sciolti e umidi o irrigati, beh facelia sicuramente, magari in rotazione con altro per evitare che si accumulino le tossine che produce la facelia a livello radicale, sono sostanze che servono alla facelia epr concorrere con altre piante, inibiscono la crescita e laradicazione.

Ho provato a seminarla sia in autunno (preparando prima il terreno e seminandola all'inizio dellle prime piogge) sia a primavera inoltrata: quella a semina autunnale fa molto più "verde" e mi fiorisce meno, almeno questa è stata la mia esperienza, ma è piu scalare nelal fioritura (dura di piu) e anticipa anche di molto i tempi di fioritura, la semina primaverile, "fila" molto in alto, apparentemente almeno ci sono piu fiori, ma fioriscono tutti assieme e diventa MOLTO poco scalare.