problemi apicoltura vicino casa

I segreti, le tecniche, i consigli
Avatar utente
andre
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 13
Iscritto il: 08/02/2018, 11:40
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

problemi apicoltura vicino casa

Messaggio da andre »

Buongiorno signori' sono andrea da roma, avrei bisogno di un vostro aiuto.
praticamente ho un problema che e abbastanza grave! abito in periferia e da due anni che il mio confinante ha deciso di incominciare un attivita di apicoltura, il problema e che la mia compagna e allergica alle punture di api, ma a quanto pare il mio vicino non ne vuole sapere di spostare le sue arnie,
siccome io sono un amante della natura e non vorrei fare del male a questi animali che non hanno nessuna colpa!!!! allora chiedo a voi esperti c'e un rimedio per tenerle lontane dal mio giardino, perche le api a quanto pare hanno preso come rotta proprio la mia zona.
ringrazio anticipatamente
Avatar utente
beekeeper
Ape nutrice
Ape nutrice
Messaggi: 299
Iscritto il: 01/06/2017, 8:40
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: problemi apicoltura vicino casa

Messaggio da beekeeper »

Ciao, molto molto molto difficilmente per non dire quasi mai le api pungono lontano dal nido. lasciale in pace e loro lasceranno in pace voi...
a che distanza sono gli alveari?
Avatar utente
andre
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 13
Iscritto il: 08/02/2018, 11:40
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: problemi apicoltura vicino casa

Messaggio da andre »

le api pungono invece... purtroppo a me e capitato tre volte mentre ero in giardino. la distanza e di 2 metri circa però c'è un muro di confine che e di 2.5 metri alto, ma esiste un metodo per allontanarle un repellente magari da spruzzare sul muro.... ripeto non voglio fargli del male ma purtroppo e diventata una situazione invivibile. non voglio arrivare ai pesticidi
Avatar utente
beekeeper
Ape nutrice
Ape nutrice
Messaggi: 299
Iscritto il: 01/06/2017, 8:40
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: problemi apicoltura vicino casa

Messaggio da beekeeper »

beh due metri si può essere allora, pensavo fossero più distanti
Avatar utente
beekeeper
Ape nutrice
Ape nutrice
Messaggi: 299
Iscritto il: 01/06/2017, 8:40
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: problemi apicoltura vicino casa

Messaggio da beekeeper »

le arnie sono rivolte con l'apertura verso il tuo giardino?
Avatar utente
andre
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 13
Iscritto il: 08/02/2018, 11:40
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: problemi apicoltura vicino casa

Messaggio da andre »

no sono di spalla al mio giardino, ma la traiettoria che fanno e sempre quella e ti assicuro che a certe ore della giornata non si puo proprio uscire fuori in giardino perchè sono veramente molte.
Avatar utente
beekeeper
Ape nutrice
Ape nutrice
Messaggi: 299
Iscritto il: 01/06/2017, 8:40
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: problemi apicoltura vicino casa

Messaggio da beekeeper »

Un bel problema, basterebbe un po' di buon senso dell'apicoltore. potresti provare a chiedere all'apicoltore di mettere una barriera con una rete tipo ombreggiante proprio davanti alle arnie per far si che uscendo siano costrette a " prendere quota" subito. oppure andare all'Asl o al Comune e chiedere la verifica del rispetto delle distanze, soprattutto in considerazione dell'allergia di tua moglie, magari le autorità potrebbero sensibilizzare l'apicoltore e spingerlo a spostare le arnie.
soluzioni con repellenti o simili non ne conosco
Avatar utente
andre
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 13
Iscritto il: 08/02/2018, 11:40
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: problemi apicoltura vicino casa

Messaggio da andre »

infatti e proprio quello che dico io, il buonsenso! il problema è anche la legge, ma dico io basta una (barriera di due metri) e sei apposto! stiamo parlando di animali che volano non di cani o gatti.
Avatar utente
Rob
Ape ceraiola
Ape ceraiola
Messaggi: 391
Iscritto il: 27/01/2018, 20:47
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Lavoro
Località: Valcamonica, Brescia, provincia e limitrofe..

Re: problemi apicoltura vicino casa

Messaggio da Rob »

ogni regione ha differenti regolamenti.. ricordavo che la legge prevedeva qualcosa a riguardo e infatti cercando un pò mi son imbattuto in questa legge specifica per la regione Lazio, cito interamente:

Legge N. 75 DEL 21-11-1988 ARTICOLO 7 Disciplina delle distanze degli apiari e degli alveari e della produzione di miele 1. Gli apiari devono essere collocati a non meno di dieci metri rispetto: a) ai confini di proprietà ; b) agli edifici di civile abitazione; c) agli opifici nei quali uno o più persone svolgono le proprie attività anche temporaneamente; ad a non meno di 40 metri rispetto alle autostrade, alle strade statali, provinciali e comunali, alle ferrovie. 2. L' apicoltore non è tenuto a rispettare tali distanze se tra l' apiario e gli immobili di cui al comma precedente sono interposti muri, siepi ed altri ripari, senza soluzioni di continuità . Tali ripari devono avere l' altezza di almeno due metri ed estendersi per almeno due metri oltre gli alveari posti all' estremità dell' apiario. 3. Per gli apiari nomadi le distanze di questi dagli alveari stanziali sono stabilite dalla Giunta regionale sentita al consulta apistica regionale, tenuto conto in particolare dell' intensità della flora nettarifera esistente nelle diverse parti del territorio e del periodo dell' anno interessato. 4. La Giunta regionale, sentita la consulta apistica regionale, determina le distanze fra gli alveari stanziali, con diritto prevalente per chi sia contemporaneamente proprietario del fondo e dell' apiario.

spero possa esserti utile, ora devi approfondire tu con l asl del tuo distretto.. legalmente puoi far valere i tuoi diriti, ma spero vivamente che riuscirai a trovare la soluzione migliore per entrambi senza dover passare per avvocati e compagnia bella..

ps: alzare con una rete il confine aiuterebbe senz altro, ma la distanza è talmente ravvicinata che non è la soluzione migliore, sopratutto se cè gente allergica nei paraggi..
Avatar utente
Hertz
Ape nutrice
Ape nutrice
Messaggi: 271
Iscritto il: 27/01/2017, 14:44
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: problemi apicoltura vicino casa

Messaggio da Hertz »

Nella home del sito è uscito proprio fresco fresco questo articolo (in 2 pagine) :^^:
http://www.apicoltoremoderno.it/la-resp ... -alla-api/
Credo nello specifico ti interessi il punto "4.4. Le punture subite da terzi"

Il buonsenso giustamente già citato da beekeeper (e per altro anche riportato nell'articolo) deve essere reciproco.
Sulla carta l'apicoltore sembra essere in regola o sbaglio? (ingresso arnie nella direzione opposta al confine e un muro di oltre 2 metri a dividere), salvo appunto regolamenti specifici regionali, etc
Certo, se hai un vicino allergico si spera che un minimo di premura l'abbiano anche gli apicoltore più reticenti :oo: non ci si può scherzare o prenderla alla leggera!

Partendo dal presupposto che hai la certezza siano apis mellifera :scrolleye: e da cosa hai scritto qui
ti assicuro che a certe ore della giornata non si può proprio uscire fuori in giardino perché sono veramente molte.
viene facile pensare che hai nel giardino qualcosa che le attrae molto, fioriture (magari fiori che sbocciano in periodi difficili per le api, come in piena estate o sul finire dell'inverno) quando le fioriture sono poche o assenti e loro trovano nel tuo giardino una fonte di cibo molto vicina; in questo caso seppur non sia una soluzione molto "naturalista" ne molto simpatica potresti pensare di seminare o sostituire quelle piante/fioriture con altre non mellifere che producono poco o nulla nettare e polline con scarso valore nutrizionale come banalmente le graminacee evitando accuratamente che nei sementi ci siano anche le leguminose (che invee sono ottime per le api), altro motivo potrebbe essere la presenza di acqua (?).
Il mio consiglio è capire cosa le attrae nel tuo giardino e provvedere a toglierlo così anche se il volo sarà inevitabile potresti avere una soluzione alternativa all'avvocato et simili.
Avatar utente
andre
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 13
Iscritto il: 08/02/2018, 11:40
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: problemi apicoltura vicino casa

Messaggio da andre »

Grazie mille Rob e Hertz del vostro interessamento!

siete stati molto chiari almeno ora so che a qualcosa posso appellarmi, comunque per la cronaca ieri sono stato punto un altra volta :hurted:
finche pungono me non e un problema anzi dicono che le punture della api fanno bene :roftl:

rivolto a hertz, il problema e che nel mio giardino non ci sono fiori ho solo prato qualche palma e pini, le api non si fermano nel mio giardino e solo di rotta per le api, pero immagina dieci arnie di api che vanno e vengono tutta la giornata fino a tardo pomeriggio. e non ti dico la sera menomale che ho le zanzariere è un continuo sbattere di api perchè sono attratte dalla luce che esce dalle finestre, poi se accendo il barbecue e finita!

quindi mi consigliate di rivolgermi all' Asl e ad un buon avvocato?
Avatar utente
Hertz
Ape nutrice
Ape nutrice
Messaggi: 271
Iscritto il: 27/01/2017, 14:44
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: problemi apicoltura vicino casa

Messaggio da Hertz »

ah ecco! è il "corridoio di volo", che strano, certo dipende dagli ostacoli che hanno attorno, case alberi (alti) etc..
a grandi linee il volo di andata (cioè dall'arnia alla fonte di cibo) è in linea retta ad un altezza non troppo alta (in pratica fanno il tragitto più breve possibile) il volo di ritorno invece è più alto e per non intralciarsi volano al margine del corridoio di andata quindi il tragitto è piu lungo.

2 metri e passa di muro sono un ostacolo che per la legge è piu che sufficiente, nella realtà dipende da molti altri fattori (ad esempio se la casa è su una quota più alta e il terreno in pendenza ai voglia ai 2 metri di muro.

Devi valutare tu, io non interpellerei addirittura un avvocato, sei sicuro di non poterci ragionare? hai pensato a piantare degli alberi che diventano molto alti a ridosso del muro sul tuo lato di proprietà? (anche quelli di tipo colonnare) cosi facendo alzi ulteriormente e non di poco il muro esistente, costringendo il volo di andata ad alzarsi ulteriormente in alto e magari a quel punto bypassando il tuo giardino.


ps: però sta cosa che ti volano sulla zanzariera pure la sera per via della luce dalla finestra mi pare molto strano, non mi pare proprio un comportamento tipico delle api. io le vedo rientrare anche prima del tramonto, tranne d'estate se fa molto molto caldo, ma non volano si piazzano abbarbicate alle proprie arnie.

pps: se accendi il barbecue che succede? il fumo le allontana e la carne attrae vespe e calabroni non le api
Avatar utente
sapiens
Ape ventilatrice
Ape ventilatrice
Messaggi: 454
Iscritto il: 19/07/2012, 23:19
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby
Località: Verona
Contatta:

Re: problemi apicoltura vicino casa

Messaggio da sapiens »

che siano vespe o calabroni? :hide:
Avatar utente
Hertz
Ape nutrice
Ape nutrice
Messaggi: 271
Iscritto il: 27/01/2017, 14:44
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: problemi apicoltura vicino casa

Messaggio da Hertz »

è quello che ho pensato anche io
Avatar utente
andre
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 13
Iscritto il: 08/02/2018, 11:40
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: problemi apicoltura vicino casa

Messaggio da andre »

no tranquilli in due anni ne ho fatta di esperienza :eheh:

le riconosco le api, il fattore barbecue e dato dalle luci che accendo in giardino la sera quindi sono attratte :o

stavo pensando di alzare una rete di altri 4 metri quindi arrivando a 6 metri dite che riesco a risolvere qualcosa?
Avatar utente
LucaRN
Ape ceraiola
Ape ceraiola
Messaggi: 379
Iscritto il: 28/10/2015, 1:30
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby
Località: Rimini
Contatta:

Re: problemi apicoltura vicino casa

Messaggio da LucaRN »

Hertz ha scritto: 09/02/2018, 18:36 Certo, se hai un vicino allergico si spera che un minimo di premura l'abbiano anche gli apicoltore più reticenti :oo: non ci si può scherzare o prenderla alla leggera!
Sono d'accordo, io quando sento parlare di allergie alzo i tacchi e cerco un'altra postazione.
Mi rendo anche conto però che chi lo fa per mestiere non possa stare a sentire tutti, perché c'è anche da dire che a parole tantissima gente dice di essere allergica alle api ma quando poi fai domande e vai sullo speficico salta fuori che non sono affatto allergiche ma solo che sono seccate dall'avere api nei paraggi.
Pur'io vorrei la pace:
— diceva l'Ape a un Grillo —
ch'er lavoro tranquillo
me soddisfa e me piace.
Ma finché su la terra
parleranno de guerra
terrò sempre, a bon conto,
un pungijone pronto:
er pungijone mio
che m'ha arrotato Iddio.
- Trilussa
Avatar utente
Hertz
Ape nutrice
Ape nutrice
Messaggi: 271
Iscritto il: 27/01/2017, 14:44
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: problemi apicoltura vicino casa

Messaggio da Hertz »

vero anche questo
Avatar utente
andre
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 13
Iscritto il: 08/02/2018, 11:40
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: problemi apicoltura vicino casa

Messaggio da andre »

LucaRN ha scritto: 19/02/2018, 0:18
Hertz ha scritto: 09/02/2018, 18:36 Certo, se hai un vicino allergico si spera che un minimo di premura l'abbiano anche gli apicoltore più reticenti :oo: non ci si può scherzare o prenderla alla leggera!
Sono d'accordo, io quando sento parlare di allergie alzo i tacchi e cerco un'altra postazione.
Mi rendo anche conto però che chi lo fa per mestiere non possa stare a sentire tutti, perché c'è anche da dire che a parole tantissima gente dice di essere allergica alle api ma quando poi fai domande e vai sullo speficico salta fuori che non sono affatto allergiche ma solo che sono seccate dall'avere api nei paraggi.
chi lo fa per mestiere non possa stare a sentire tutti, cosa significa? visto che le api sono un animale protetto, e non sono addomesticabili, un po di criterio ci vuole. se ti viene la brillante idea di piazzare delle arnie attacate al confine di casa mia dovresti almeno avere il buonsenso di chiedermelo! poi carte alla mano dicendoti che ho una persona allergica mi dimostri totale indifferenza cosa devo pensare scusami. e se viene punta? e va sicuramente in shock anafilattico io cosa vuoi che faccia! come minimo faccio una bella disinfestazione alle tue belle arnie e poi vediamo!
scusate il mio sfogo ma non ce la faccio più di questa situazione, anche perchè ci avviciniamo alle belle stagioni e dopo due anni siamo punto e a capo
Avatar utente
LucaRN
Ape ceraiola
Ape ceraiola
Messaggi: 379
Iscritto il: 28/10/2015, 1:30
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby
Località: Rimini
Contatta:

Re: problemi apicoltura vicino casa

Messaggio da LucaRN »

Significa che esistono delle leggi in materia che ti sono state già spiegate.
La presenza del muro di 2,5 mt. di cui hai parlato non ti permette di esigere che le api vengano spostate.

Se io vado a vivere vicino ad un complesso industriale e sento puzza, posso lamentarmi finché voglio ma se i parametri rientrano entro i limiti di legge non posso farci nulla. Non è che posso far saltare per aria le fabbriche.

Se pensi che uccidere le api del vicino sia una pratica senza conseguenze potresti ritrovarti una bella visita a sorpresa da parte dei carabinieri.

Dato che ti sei pure alterato, ti dico in tutta franchezza che il comportamento delle api da te descritto sembra davvero molto insolito, per non dire inverosimile.
Chi ha studiato un minimo la biologia dell'ape sa bene di cosa parlo. (Le api attirate la sera dalle luci in giardino e dalle luci delle finestre? Ma quando mai?).
Pur'io vorrei la pace:
— diceva l'Ape a un Grillo —
ch'er lavoro tranquillo
me soddisfa e me piace.
Ma finché su la terra
parleranno de guerra
terrò sempre, a bon conto,
un pungijone pronto:
er pungijone mio
che m'ha arrotato Iddio.
- Trilussa
Avatar utente
andre
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 13
Iscritto il: 08/02/2018, 11:40
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: problemi apicoltura vicino casa

Messaggio da andre »

allora, visto che sei così esperto nel settore dovresti anche sapere che tutti gli insetti comprese le api sono attratti dai raggi UV ! quindi e normale che ho delle api se ho dei fari in giardino e le finestre di casa sono a due metri dalle arnie, poi non mi permetterei mai di uccidere le api sono un animalista amo tutti gli animali perchè sono esseri viventi come noi, non hanno nessuna colpa se hanno degli allevatori ignoranti che pensano solo al loro interesse ( lavorativo ) e non alle conseguenze che possono succedere, perche se uno vuole con delle esche e con dei recipienti di acqua zucchero e pesticida può fare una strage di api! e senza ritrovarsi i carabinieri in casa.
L'egoismo e una brutta cosa......
Rispondi