Razze di Api

Anatomia, fisiologica dell'ape mellifera
Regole del forum
Prima di postare leggere sempre le "Istruzioni per l'uso" e utilizzare il tasto "cerca" in alto a destra di ogni pagina. Grazie per la collaborazione.
Rispondi
Avatar utente
benny
Ape guardiana
Ape guardiana
Messaggi: 414
Iscritto il: 09/03/2012, 20:18
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby
Località: Favignana (TP)

Razze di Api

Messaggio da benny »

Qual'è la + prolifica ...la + forte nei riguardi della varroa ...la + produttiva ...la + sciamatrice ...la + mansueta , docile ..maneggevole ...
Insomma cè qualcuno nel forum che sa dirmi qualcosa sulle razze di api e sulla loro diversificazione e utilizzo nel mondo dell'apicoltura ...Grazie!!!! :clap:
Avatar utente
fabio
Ape bottinatrice
Ape bottinatrice
Messaggi: 560
Iscritto il: 15/09/2010, 13:43
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Razze di Api

Messaggio da fabio »

Benny, non esiste un’ape che ha tutte le caratteristiche che hai menzionato.
Ogni razza di api presenta dei vantaggi e svantaggi nel suo ambiente. Se poi una razza di api, acclimata in un ambiente, si sposta in un altro posto completamente diverso dal precedente, gli svantaggi saranno più evidenti.
Non per fare campanilismo la ligustica è la migliore razza di api che esiste nel mondo, ma non è apprezzata in Italia.
In Italia molti apicoltori che lavorano con razze di api diverse, stanno provocando un’ibridazione senza controllo della nostra ape italiana che ce la invidiano tutti.
Il rischio che si corre in Italia è di danneggiare il patrimonio genetico della nostra ape ibridandola con altre api che non si addicono al nostro ambiente.
Anche per le api vale un detto antico, femmine e buoi dei paesi tuoi.
Il segreto del successo è la costanza nell'impegno quotidiano
Avatar utente
progetto_svezia
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 26
Iscritto il: 23/07/2014, 17:21
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Razze di Api

Messaggio da progetto_svezia »

ciao Benny....
per quanto riguarda le razze di api le faccende sono abbastanza complesse...ognuno di noi tende a modificare e storpiare le caratteristiche delle razze a seconda di come si è trovato a lavorarci insieme.
personalmente posso dirti che le razze autoctone italiane sono 3: la ligustica la carnica e la sicula.
la sicula è un sottotipo di ape nera che vive ovviamente in sicilia, li la si alleva molto per orgoglio e campanilismo (e per le sovvenzioni della UE ) ma di per se come produzioni e tutto è inferiore alle altre.
la carnica è molto presente nel triveneto,regione geografica a cui deve i natali, ed è un'ape molto robusta e resistente al freddo ed all'umidità. abbastanza resistente alle malattie ma anche moderatamente sciamaiola ed aggressiva. la cosa peggiore è che obbiettivamente costa piu delle altre ed una regina "pura" carnica la si paga anche 40 - 55 euro... :oo: :oo:
la ligustica è ovviamente la piu amata e troverai su internet centinaia di "recensioni" che ti spiegheranno di tutto e di piu... PS: occhio che esistono anche dei sottotipi della ligustica moooolto interessanti come la bionda bolognese, la toscana ecc....ovviamnete cosi si va nelle finezze ma è sempre bene informarsi a 360 gradi secondo me...
io personalmente ho le Buckfast, un ibrido nato da incrocio tra api nere inglesi e ligustiche di ceppo piemontese (piu altri incroci di seconde e terze generazioni). di loro sentirai sempre parlare malissimo dai puristi delle ligustiche...mah...io comunque lavoro senza protezioni, ho api tranquillissime che no si alzano nemmeno in volo mentre maneggio i telaini, non sciamano e sono resistenti a freddo e varroa al pari delle nere tedesche,ma produttive come un a ligustica... :okok:
spero di esserti stato utile...ciaoooo :roftl:
Avatar utente
mielandia
Ape guardiana
Ape guardiana
Messaggi: 445
Iscritto il: 22/04/2014, 13:47
Sesso: Femminile
Apicoltore per: Hobby
Località: Provincia di Torino

Re: Razze di Api

Messaggio da mielandia »

io sono cultrice della ligustica, è molto produttiva e resistente al tempo e alla varroa,
le mie sono anche piuttosto aggressive però.
non hanno molta tendenza alla sciamatura ma quest'anno hanno cambiato due volte la regina
dipende dalle tue priorità
Primo anno: di api nell'arnia non ce ne sono mai troppe
Avatar utente
APESTOFF
Ape nutrice
Ape nutrice
Messaggi: 288
Iscritto il: 04/11/2013, 21:36
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby
Località: Vallarsa (TN)

Re: Razze di Api

Messaggio da APESTOFF »

L'agressività dipende dal DNA della regina.
Avatar utente
mielandia
Ape guardiana
Ape guardiana
Messaggi: 445
Iscritto il: 22/04/2014, 13:47
Sesso: Femminile
Apicoltore per: Hobby
Località: Provincia di Torino

Re: Razze di Api

Messaggio da mielandia »

APESTOFF ha scritto:L'agressività dipende dal DNA della regina.
solo da questO?
in effetti l'aggressività è andata aumentando nei mesi,
ma hanno avuto anche loro i loro problemi di clima, spostamenti, divisione di nuclei e poi riunione....
Primo anno: di api nell'arnia non ce ne sono mai troppe
Avatar utente
alessandro63
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 29
Iscritto il: 22/10/2012, 13:36
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Lavoro
Località: Diano Marina (IM)

Re: Razze di Api

Messaggio da alessandro63 »

Veramente hanno preso ligustica del Piemonte quando nel secolo scorso fecero le prime buckfast?
Avatar utente
Ludovica
Ape magazziniera
Ape magazziniera
Messaggi: 332
Iscritto il: 19/07/2013, 12:09
Sesso: Femminile
Apicoltore per: Hobby

Re: Razze di Api

Messaggio da Ludovica »

mielandia ha scritto:
APESTOFF ha scritto:L'agressività dipende dal DNA della regina.
solo da questO?
No, anche le fioriture come colza e castagno rendono le api aggressive, malattie, ecc.
alessandro63 ha scritto:Veramente hanno preso ligustica del Piemonte quando nel secolo scorso fecero le prime buckfast?
Si, c'è un documentario interessante postato da Dax in Foto e video, si chiama Il monaco e le api
Avatar utente
alessandro63
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 29
Iscritto il: 22/10/2012, 13:36
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Lavoro
Località: Diano Marina (IM)

Re: Razze di Api

Messaggio da alessandro63 »

Grazie
Rispondi