Quando andare a melario

Non esistono domande imbarazzanti, bensì risposte imbarazzanti
Regole del forum
Prima di postare leggere sempre le "Istruzioni per l'uso" e utilizzare il tasto "cerca" in alto a destra di ogni pagina. Grazie per la collaborazione.
Rispondi
Avatar utente
chiarnia
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 4
Iscritto il: 05/04/2024, 14:55
Sesso: Femminile
Apicoltore per: Hobby

Quando andare a melario

Messaggio da chiarnia »

Ciao,

sono in Piemonte a 950m (in un bosco di castagno) e ho preso il 5 aprile due famiglie. Travasate il 7 aprile e visitate l'11 e il 13.

Dai 5 telaini iniziali che mi hanno venduto sono passata a 7 per una famiglia e a 9 per l'altra (perchè la seconda mi sembrava più forte).

Mi chiedevo, posso provare a mettere melari a breve? A che problemi vado incontro se metto melari troppo presto?

Ci sono ciliegio e tarassaco in fiore e sta facendo giornate di sole e temperature alte (le massime sopra i 20°). Le previsioni danno pochissima pioggia. Però dal 18 al 28 aprile è previsto che si abbassino le temperature (0-5°di minima e 8-15°di massima).

Il calo delle temperature tendenzialmente frena le fioriture e/o le api? Meglio aspettare che si ri-alzino le temperature alla fine del mese per posare i melari?

O aspetto addirittura che fiorisca il castagno, sicuramente più abbondante?

Grazie

p.s. non ho ancora capito se nella mia zona c'è acacia a "tiro d'ape"!!
Avatar utente
ciocca956
Uovo
Uovo
Messaggi: 91
Iscritto il: 28/07/2022, 8:01
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Quando andare a melario

Messaggio da ciocca956 »

A che problemi vado incontro se metto melari troppo presto?

A nessuno. Rischi solo di sprecare del tempo.
Le api vanno ai piani superiori quando il piano terra è saturato cioè pieno di covata e miele. Non avendo più spazio utilizzano quello che viene loro messo a disposizione dall'apicoltore quando mette il melario.
Però attenzione. La carenza di spazio accentua la propensione alla sciamatura cosa del tutto probabile in questo periodo.
Se vuoi raccogliere del miele devi assecondare lo sviluppo della colonia fino ad avere almeno 6 telaini di covata ai vari stadi di sviluppo e tenere controllato il nido ricercando e togliendo eventuali cupolini per celle reali che costruiscono in buon numero in questo periodo. Se eviti la sciamatura hai la certezza di raccogliere del miele se l'areale che hai intorno è sufficientemente produttivo di nettare, melata e polline. Ma la premessa indispensabile è che arrivi ad avere famiglie forti e numerose capaci di raccogliere abbastanza da permetterti di prenderne una parte.
Poi non dare troppo credito alle previsioni meteorologiche così avanti nel tempo. Le api non hanno paura delle temperature non elevate; ciò che le frena è solo la pioggia.
Auguri.
Avatar utente
chiarnia
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 4
Iscritto il: 05/04/2024, 14:55
Sesso: Femminile
Apicoltore per: Hobby

Re: Quando andare a melario

Messaggio da chiarnia »

Grazie mille dell'aiuto!

Sei telaini di covata ce li avevo, non saprei dire se ben distribuiti tra i vari stadi. Comunque nel frattempo si è messo a piovere abbastanza spesso e alla fine non ho messo i melari. Credo che attenderò il castagno.
Avatar utente
Ortega
Ape magazziniera
Ape magazziniera
Messaggi: 348
Iscritto il: 10/02/2020, 21:39
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Quando andare a melario

Messaggio da Ortega »

chiarnia ha scritto: 14/04/2024, 19:39 A che problemi vado incontro se metto melari troppo presto?
La posa del primo melario è sempre stata una scelta difficile. Ci sono molti apicoltori che anticipano la posa del melario per evitare la sciamatura, senza verificare se ci sono scorte nel nido.
Capita spesso che le famiglie sono in espansione e il consumo di miele e polline è alto e se non c’è importazione per alcuni giorni o le api non possono bottinare per il cattivo tempo si trovano famiglie morte per fame.
Fino a pochi decenni fa si usava mettere il melario sopra il nido quando le api imbiancavano i favi.
Oggi si è costatato che questa pratica è controproducente, perché, quando le api imbiancano i favi, il nido è intasato di miele e polline a discapito delle celle per la covata. Come vedi la scelta di mettere il primo melario e alquanto difficile bisogna trovare il momento giusto e questa scelta ci viene data dalle api.
"l'apicoltore sa quello che fa, e fa quello che sa"
Avatar utente
chiarnia
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 4
Iscritto il: 05/04/2024, 14:55
Sesso: Femminile
Apicoltore per: Hobby

Re: Quando andare a melario

Messaggio da chiarnia »

Grazie, avevo letto infatti della questione "imbiancatura" dei telaini, ma se dici che non è così affidabile come metodo... va beh, imparerò strada facendo!

Nel frattempo è insorta l'urgenza di non farle morire di fame, viste le piogge delle ultime settimane :(

Spero di averle nutrite a sufficienza e che si riprendano, ma mi sa che ho iniziato a dare sciroppo un po' in ritardo rispetto alle loro esigenze :crybaby:

Adesso il melario è l'ultimo dei miei problemi, e credo che aspetterò il castagno per provare a metterlo! Tra l'altro con soli fogli cerei (è la mia prima stagione, non ho favi costruiti), quindi dubito che riuscirò a produrre granchè :eheh:

Però imparo e mi diverto!
Rispondi