Formiche

Le malattie delle api, con approfondimenti su sintomi e diagnosi, terapie e cure
Regole del forum
Prima di postare leggere sempre le "Istruzioni per l'uso" e utilizzare il tasto "cerca" in alto a destra di ogni pagina. Grazie per la collaborazione.
Rispondi
Avatar utente
Dega.81
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 16
Iscritto il: 01/02/2021, 18:42
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Formiche

Messaggio da Dega.81 »

Buon giorno, possiedo 3 arnie da qualche settimana. Gia' dall'inizio trovavo qualche formica nel coprifavo e nel cassetto di ispezione. Ho provato a tenerle lontane con i fondi di caffe', ma non ho avuto riscontro.
Oggi poi in un arnia ho visto che il coprifavo era pieno.
Settimana scorsa avevo messo il melario cosi le formiche hanno trovato un passaggio, entravano fra l'arnia e il melario e uscivano dal foro superiore. Le ho eliminate tutte manualmente, ma temo che la cosa si possa ripresentare.
Chi me le ha date mi ha consigliato di usare veleno, ma la cosa non mi piace per niente. Voi avreste qualche consiglio da darmi?
Vi ringrazio
Avatar utente
Hertz
Ape nutrice
Ape nutrice
Messaggi: 271
Iscritto il: 27/01/2017, 14:44
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Formiche

Messaggio da Hertz »

ok consigliare di usare del veleno nell'arnia e farlo è chi te le ha date.. non è proprio una roba simpatica.
Alcuni hanno avuto risultati decenti banalmente con l'erba "verde" messa nei 4 angoli del coprifavo e se c'è il sole che scalda la lamiera del tetto pare faccia da repellente (io c'ho provato ma non ha funzionato su tutte, certo provare è piuttosto gratuito.. se le api non le hai sul tetto di un palazzo in centro a milano l'erba la trovi facile).

Apicoltori anziani so che usavano le foglie/rametti dell'anno di Inula Viscosa che si trova nei campi incolti di quasi tutta italia, l'odore forte che rilascia con il caldo funziona, la uso anche io ogni tanto negli apiari dove c'è Inula in questo periodo.

Alcuni grossi apicoltori almeno quando ci andavo io usavano piccole porzioni di barrette di timolo (canfora etc) quelle del noto prodotto per la Varroa, invece di metterlo nelle arnie per la varroa, le posizionano agli angoli del coprifavo (sopra il coprifavo ovviamente), il disco 4 stagioni del coprifavo va CHIUSO almeno in questo caso speficico perchè altrimenti infastidisce non poco le api e le formiche scappano infilandosi dentro l'arni, il puzzo clamoroso che fanno quei piccoli pezzetti di timolo te le toglie di sicuro, però dopo ti puzza tetto e coprifavo di timolo e canfora per ANNI :eheh:

Altri (quando temperature, meteo e forza della famiglia lo consentono) tengono aperto il disco 4 stagioni, cosi che siano le api a salire nel coprifavo per scacciare le formiche, con questa soluzione assicurati di avere famiglie davvero forti, quelle deboli o numerose ma "moscette" non salgono o peggio vanno a farsi "pestare" dalle formiche se invece queste ultime sono gia molto numerose. Io qualche volta c'ho provato ed ha funzionato, ma non mi piace tenere aperto, gia non uso la lamiera antivarroa del fondo...


Se non è una invasione (e allora in genre uso inula dove c'è) Io mi limito e "spatolare" via le formiche strusciando sul coprifavo una spatolina e buttare formiche e uova un po piu lontano dall'arnia, tanto tranne in questo periodo (maggio è il mese dove almeno qui, un po tutte le arnie hanno qualche formica che prova a "sciamare" uova in bocca sul coprifavo) non ne trovo di formiche nel coprifavo il resto dell'anno, di solito gia da giugno, avendo el arnie in pieno sole, anche con i tetti coibentati il coprifavo è un forno e le formiche non ne trovo piu.
Quindi ora in maggio, gesti veloci, se non c'è una invasione micidiale, spatolo poi apro il coprifavo senza girarlo scrollo le api del coprifavo nell'arnia e poi giro il coprifavo e scrollo le formiche per terra un po distante e via.
Avatar utente
Ortega
Ape magazziniera
Ape magazziniera
Messaggi: 342
Iscritto il: 10/02/2020, 21:39
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Formiche

Messaggio da Ortega »

Dega.81 ha scritto: 30/04/2021, 20:05 Buon giorno, possiedo 3 arnie da qualche settimana. Gia' dall'inizio trovavo qualche formica nel coprifavo e nel cassetto di ispezione. Ho provato a tenerle lontane con i fondi di caffe', ma non ho avuto riscontro.
Oggi poi in un arnia ho visto che il coprifavo era pieno.
Settimana scorsa avevo messo il melario cosi le formiche hanno trovato un passaggio, entravano fra l'arnia e il melario e uscivano dal foro superiore. Le ho eliminate tutte manualmente, ma temo che la cosa si possa ripresentare.
Chi me le ha date mi ha consigliato di usare veleno, ma la cosa non mi piace per niente. Voi avreste qualche consiglio da darmi?
Vi ringrazio
Per eliminare le formiche dal coprifavo, devi incominciare a controllarle quando si accingono a salire sul coprifavo, inserendo i piedini dei supporti degli alveari in una tazza contenente una soluzione di acqua e aceto al 15% oppure olio di macchina esausto. :doh: Questo sistema sfrutta l’incapacità delle formiche a superare ostacoli costituiti da liquidi vischiosi. :doh: Devi essere attento che l’erba alta non tocchi i supporti dei sostegni altrimenti le formiche troveranno un’altra strada per arrivare sul coprifavo. :ooh: Questo sistema unito all’apposizione di zolfo in polvere sul coprifavo è un ottimo deterrente per le formiche.
"l'apicoltore sa quello che fa, e fa quello che sa"
Avatar utente
BjHorn
Ape bottinatrice
Ape bottinatrice
Messaggi: 759
Iscritto il: 02/05/2015, 17:09
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby
Località: Cilento

Re: Formiche

Messaggio da BjHorn »

Sarà cruento, ma io vado di cannello a gas! :emo_pic_105:
Rispondi