Insetto inaspettato

Non esistono domande imbarazzanti, bensì risposte imbarazzanti
Regole del forum
Prima di postare leggere sempre le "Istruzioni per l'uso" e utilizzare il tasto "cerca" in alto a destra di ogni pagina. Grazie per la collaborazione.
Rispondi
Avatar utente
Ficio
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 5
Iscritto il: 03/09/2021, 13:49
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Insetto inaspettato

Messaggio da Ficio »

Nella visita che ho fatto con un mio amico novizio, nella sua arnia abbiamo trovato qualche insetto di cui ho allegato la foto. Qualcuno sà darmi qualche informazione in merito.Grazie
Allegati
Trovato nell'arnia
Trovato nell'arnia
20210922_170105.jpg (38.54 KiB) Visto 1101 volte
Avatar utente
Ortega
Ape magazziniera
Ape magazziniera
Messaggi: 342
Iscritto il: 10/02/2020, 21:39
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Insetto inaspettato

Messaggio da Ortega »

Dall’aspetto e dal colore [mention]Ficio[/mention], mi sembra un ape invirosata
"l'apicoltore sa quello che fa, e fa quello che sa"
Avatar utente
Ficio
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 5
Iscritto il: 03/09/2021, 13:49
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Insetto inaspettato

Messaggio da Ficio »

Come ci si deve comportare, e da cosa dipende?
Avatar utente
Ortega
Ape magazziniera
Ape magazziniera
Messaggi: 342
Iscritto il: 10/02/2020, 21:39
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Insetto inaspettato

Messaggio da Ortega »

[mention]Ficio[/mention] ha scritto
Come ci si deve comportare?
Con la prevenzione, è l’unica arma che l’apicoltore ha a disposizione.
Da cosa dipende?
Da come viene condotto l’apiario.
Per ritardare o tenere sotto controlli questi problemi dovuti al virus, l’apiario deve essere condotto con i migliori canoni dell’apicoltura razionale, solo così avrà meno probabilità di essere contagiato.
Le principali norme, che un buon apicoltore deve rispettare, sono:
1) un buon invernamento (isolamento termico, provviste di buona qualità, contenimento dell’umidità interna);
2) sostituzione periodica della regina;
3) visite accurate;
4) rispettare le norme igieniche allo scopo di limitare le occasione di contagio ( riunioni, nutrizioni, saccheggio e pulizia).
"l'apicoltore sa quello che fa, e fa quello che sa"
Rispondi