Acquisto Nuclei Settembre e Posizionamento

Non esistono domande imbarazzanti, bensì risposte imbarazzanti
Regole del forum
Prima di postare leggere sempre le "Istruzioni per l'uso" e utilizzare il tasto "cerca" in alto a destra di ogni pagina. Grazie per la collaborazione.
Rispondi
Avatar utente
zuzzorellone
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 5
Iscritto il: 18/08/2019, 21:42
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Acquisto Nuclei Settembre e Posizionamento

Messaggio da zuzzorellone » 23/08/2019, 14:17

Salve, volevo iniziare quest'avventura con un nuovo nucleo di Api, ho già adocchiato qualche apicoltore nelle vicinanze, secondo voi posso procedere o è meglio aspettare periodi più caldi? Settembre è troppo tardi?
Nel caso io acquistassi un primo nucleo di Api, abito vicino una grande piantagione di Kiwi (non il frutto però, è una produzione di polline), ho paura che, anche se posiziono l'arnia dalla parte opposta alla piantagione, le api volando finiscano per intossicarsi dei prodotti dati, e se anche loro non ne risentissero, magari ne risentirebbe il miele (e di conseguenza a lungo andare, anche loro).

Avatar utente
old
Pupa
Pupa
Messaggi: 151
Iscritto il: 13/01/2017, 20:36
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Acquisto Nuclei Settembre e Posizionamento

Messaggio da old » 23/08/2019, 19:13

Iniziare non è facile, in questa stagione poi . . .
Molto meglio la primavera.
Iniziare sempre con due o tre nuclei, non di più.

Avatar utente
zuzzorellone
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 5
Iscritto il: 18/08/2019, 21:42
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Acquisto Nuclei Settembre e Posizionamento

Messaggio da zuzzorellone » 23/08/2019, 19:27

Perfetto aspetterò la primavera, per quanto riguarda la vicinanza con i kiwi?

Avatar utente
old
Pupa
Pupa
Messaggi: 151
Iscritto il: 13/01/2017, 20:36
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Acquisto Nuclei Settembre e Posizionamento

Messaggio da old » 24/08/2019, 23:26

Il posto ideale per le api è una zona incolta al bordo di un bosco rado con cespugli e rovi.
Un grande frutteto con meli o albicocchi per chilometri, vigneti a perdita d'occhio, grandi campi di mais, soia o di girasoli hanno nettare e polline per poche settimane e poi più nulla.
Un ettaro o due di kiwi se attorno la vegetazione è varia va bene.
Nessun professionista irrora i fiori.
Città con tanto verde di mille specie e viali alberati come Milano vanno pure bene.

Avatar utente
zuzzorellone
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 5
Iscritto il: 18/08/2019, 21:42
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Acquisto Nuclei Settembre e Posizionamento

Messaggio da zuzzorellone » 29/08/2019, 15:24

Intorno la zona dove volevo posizionare le arnie ci sono solo kiwi, e dei fiori. Però penso la zona sia buona siccome a 20 metri da lì c'è una colonia di Api stabilita in una parete di una casa abbandonata che prospera da anni (almeno 10) e che quest'anno ha sciamato.
Suppongo male?

Avatar utente
Hertz
Larva
Larva
Messaggi: 136
Iscritto il: 27/01/2017, 14:44
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Acquisto Nuclei Settembre e Posizionamento

Messaggio da Hertz » 30/08/2019, 13:16

L'apicoltore è anche un pò botanico, a volte un pò falegname, ahimè un pò chimico... se lo farai per hobby vedrai che sarà molto multidisciplinare :eheh:
Quoto per intero i consigli di Old, aggiungo solo che già da ora potresti cercare un apicoltore vicino (fatti aiutare al corso se è in zona) da cui prenotare un paio di famiglie (in primavera in genere fino alla fioritura dell'acacia i nuclei costano di più, a te per cominciare serve imparare e impratichirti piuttosto che correre subito a stressarti dietro l'acacia) consiglio quindi di cercare già durante l'autunno inverno qualche contatto per prenotare l'acquisto di famiglie dopo l'acacia (Se non hai fretta di metterci le mani tra le api), così spendi un pò meno ma hai ancora tempo per far crescere bene le famiglie dato che c'è l'altra metà di primavera etc..
Se la famiglia sciamata nel muro sarà sempre li a fine inverno, fatti aiutare e prelevarla da un apicoltore esperto e avrai ottenuto una famiglia nel metodo piu classico :wink:

Per l'aspetto di sostenibilità alimentare devi imparare tu stesso a valutare un pò per volta la tua zona, ti aiuterà molto anche il corso che farai e se non sarà un tema che verrà affrontato (dubito seriamente), proponilo tu :wink: perchè imparare a conoscere la zona in un RAGGIO di almeno 1 km (meglio anche 2 o 3 km) dal posto dove tieni le api è davvero importantissimo, le api voleranno sia a 20 metri dall'arinia, magari nel tuo giardino, sia a 3 km che potrebbe pure essere la collina di fronte o il fondo valle, ora siamo a fine stagione, ma anno dopo anno magari ti segnerai da qualche parte le specie di piante in fiore dove trovi le api e il relativo periodo (giorno e mese) cosi da capire che fioriture ci sono durante tutto l'anno, in che periodo e quanto dura ciascuna di esse.

X i Kiwi, quando parli di zona di che grandezze stai parlando (a spanne eh non occorre esser precisi)? ettari di monocultura a kiwi? o solo un pezzetto di terra? come ti accennavo le api voltano anche fino a 3 km per bottinare (in realtà anche di piu ma poi farai il corso e tutto ti sarà piu chiaro), la zona in cui voleranno le tue api quindi è in realtà MOLTO vasta:
-> 3 km di raggio significa 30 km QUADRATI che sono...
-> 3000 ettari.. che sono
-> 30.000.000‬ di metri quadri

Rispondi