Iniziare con badget stretto

Non esistono domande imbarazzanti, bensì risposte imbarazzanti
Regole del forum
Prima di postare leggere sempre le "Istruzioni per l'uso" e utilizzare il tasto "cerca" in alto a destra di ogni pagina. Grazie per la collaborazione.
Rispondi
Avatar utente
Stanislav
Utente Registrato
Utente Registrato
Messaggi: 2
Iscritto il: 29/05/2019, 22:52
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Iniziare con badget stretto

Messaggio da Stanislav » 29/05/2019, 23:07

Salve , volevo qualche consiglio per cominciare ,avendo a disposizione poco o nulla da investire .
Avendo serfato la rete ho trovato prezzi che mordono sia per api che per arnie .. e mi chiedevo se ci fosse un altro modo che spendere 200 e passa euro per cominciare .
Ad esempio ho trovato molto facile costruire un arnia da solo ( e molto più economico ).
Anche se devo dire che ho barato con 3D printer un tantino :eheh: .
So anche che si può catturare le api .. ma forse in un paese dei unicorni e pioggia di birra .. Insomma io un ape selvatico l'ho visto per ultima volta
15 anni fa :bye2: .. Ora solo vespe a volonta :eheh: .
Ma ci sara un modo di acquistare/acquisire la regina + lo stretto numero di api necessario per iniziare una colonia con spesa su i 50-60€ ? :o

Avatar utente
BjHorn
Pupa
Pupa
Messaggi: 159
Iscritto il: 02/05/2015, 17:09
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby
Località: Cilento

Re: Iniziare con badget stretto

Messaggio da BjHorn » 30/05/2019, 9:45

Eh no, mi sa che devi spendere! :eheh:
L'economicità di costruirsi le arnie da solo risiede solo se non hai proprio nulla da fare (ma nulla nulla) e ovviamente gli attrezzi adatti.
Io che lavoravo in una falegnameria ho concluso che non ne vale la pena, perchè solo di materiale mi veniva a fare lo stesso prezzo di quelle che trovavo (smontate) in rete, poi bisognava aggiungere tutto il lavoro per produrre i pannelli necessari (incastri, codoli, fondo, coperchio, lamiere, ecc ecc).
Ti ricordo inoltre che gli spazi devono essere precisi al millimetro, è fondamentale per far si che i telai possano essere sostituiti, ed è fondamentale per le api, altrimenti poi ti troverai molto male.
Per cui io sceglierei senz'altro di comprare le arnie smontate e da verniciare, con tutto il necessario (ferramenta, lamierino) che a seconda del sito le trovi tra i 45/60 euro. (occhio a non risparmiare troppo per evitare problemi di imbarcamento legno).
Per quanto riguarda le api, io riuscii a trovare dei nuclei a 60 euro, ma erano messi male e poco curati, alla fine erano impestati di varroa e sono morti (anche a causa della mia inesperienza) poco dopo il primo inverno.
Api raccolte in natura, sono ovviamente degli sciami di altri apicoltori (gli sciami naturali sono rarissimi), e anche in questo caso richiedono un minimo di attrezzatura (e soprattutto esperienza) per raccoglierli.
Quindi, senza esperienza, e senza nessuno che ti segua per i primi passi, la vedo molto dura!
Se invece prendi un paio di sciami (minimo per iniziare) da un apicoltore della tua zona, spendendo 80/120 euro, puoi anche chiedergli di assisterti per i primi mesi.
300/400 euro sono il minimo, 100 euro ad arnia (nido, melario, telai e cera) 80/120 a nucleo d'api, maschera, guanti, affumicatore e leve poco sotto i 100 euro, e almeno un libro di quelli buoni, altrimenti lascia perdere, quel poco che spenderesti è quasi certo che lo butti inutilmente.

Rispondi