Alzare il melario con poca fatica

Le nuove tecniche, per migliorare l’allevamento delle api
Regole del forum
Prima di postare leggere sempre le "Istruzioni per l'uso" e utilizzare il tasto "cerca" in alto a destra di ogni pagina. Grazie per la collaborazione.
Rispondi
Avatar utente
old
Larva
Larva
Messaggi: 121
Iscritto il: 13/01/2017, 20:36
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Alzare il melario con poca fatica

Messaggio da old » 29/07/2018, 22:06

COME METTERE L’APISCAMPO CON POCA FATICA. E poca spesa
Descrivo le mie dimensioni.
Due tavolette di legno 14 X 7 cm e 3 cm di spessore (è il minimo).
Alcuni grossi e robusti chiodi di 7 – 8 cm.
Ad 1,5 cm dal bordo inferiore ed a 2 cm dall’estremità piantare due chiodi, 10 cm uno dall’altro, devono sporgere completamente dalla parte della punta.
Ad 1,5 cm dal bordo superiore, in centro, piantare un chiodo.
Come si usa.
Si alza il bordo anteriore del melario, si inseriscono sopra i bordi destro e sinistro i chiodi delle tavolette le quali rimarranno all’esterno, si appoggia il melario sui chiodi superiori.
Si alza il bordo posteriore, con la sinistra lo si tiene sollevato e con la destra si infila l’apiscampo.
Si appoggia il bordo posteriore, si alza un pochino la parte anteriore e si tolgono le tavolette.
Se si vuole si preparano due tavolette pure per la parte posteriore.
Nota. Mettendole un po’ più indietro ben più della metà del peso del melario è sostenuta dai chiodi e la mano sinistra farà poca fatica.
Legno e chiodi devono essere ben robusti.
L’uso è rapidissimo

Avatar utente
old
Larva
Larva
Messaggi: 121
Iscritto il: 13/01/2017, 20:36
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Alzare il melario con poca fatica

Messaggio da old » 01/08/2018, 13:58

Consiglio ulteriore sull'uso
Quando si inseriscono i due supporti il melario abitualmente appoggia sul bordo posteriore e su di un supporto mentre il secondo non è trattenuto dal peso. Soluzione:
All’inizio con la leva si alza un po’ il bordo posteriore, si inserisce in centro un legnetto, circa 5 mm.
Quando si inseriranno i due supporti vi saranno tre punti di appoggio stabili: il legnetto posteriore ed i due chiodi anteriori.
Più semplicemente: senza il legnetto, il secondo supporto lo si spinge indietro fino a che si fissa.

Avatar utente
FabioR
Ape bottinatrice
Ape bottinatrice
Messaggi: 575
Iscritto il: 22/02/2017, 18:04
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby
Località: Verona
Età: 40
Contatta:

Re: Alzare il melario con poca fatica

Messaggio da FabioR » 02/09/2018, 11:42

ti chiedo , questo funziona perchè avevi il melario nuovo? In quanto la domanda specifica è:

come te la cavi con la propolizzazione?

Avatar utente
Hertz
Larva
Larva
Messaggi: 116
Iscritto il: 27/01/2017, 14:44
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Alzare il melario con poca fatica

Messaggio da Hertz » 02/09/2018, 12:53

Ho visto fare una cosa molto simile (se ho capito bene), usando dei piccoli regolini di legno di scarto, sollevava il melario dagli angolo giusto il minimo per infilarci un regolo di traverso, lo faceva rapidamente con tutti e 4 gli angoli e sollevava più agilmente il secondo e terzo melario che per lui erano troppo alti ( :eheh: ) e si sforzava troppo.

Rispondi