Aethina tumida

Prevenzione, diagnosi e controllo di Aethina tumida
Avatar utente
enos58
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 12
Iscritto il: 13/09/2010, 19:26
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Aethina tumida

Messaggio da enos58 »

...veramente devastante,tra questo e la varroa vien voglia di darsi alle bocce...quelle che rotolano
Avatar utente
benny
Ape guardiana
Ape guardiana
Messaggi: 414
Iscritto il: 09/03/2012, 20:18
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby
Località: Favignana (TP)

Re: Aethina tumida

Messaggio da benny »

da non confondere con la Cycramus futens della stessa famiglia che è stato riscontrato in Germania
Avatar utente
lucio
Ape ceraiola
Ape ceraiola
Messaggi: 369
Iscritto il: 13/09/2013, 21:44
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Aethina tumida

Messaggio da lucio »

Consiglio a tutti di vedere questo filmato.
Film-documentario su Aethina tumida
Avatar utente
mielandia
Ape guardiana
Ape guardiana
Messaggi: 445
Iscritto il: 22/04/2014, 13:47
Sesso: Femminile
Apicoltore per: Hobby
Località: Provincia di Torino

Re: Aethina tumida

Messaggio da mielandia »

non si vede :nonono:
Primo anno: di api nell'arnia non ce ne sono mai troppe
Avatar utente
Ludovica
Ape magazziniera
Ape magazziniera
Messaggi: 332
Iscritto il: 19/07/2013, 12:09
Sesso: Femminile
Apicoltore per: Hobby

Re: Aethina tumida

Messaggio da Ludovica »

Hanno immediatamente distrutto l'apiario a Sovereto (RC) dove è stato riscontrato il coleottero, speriamo riescano a bloccare la sua diffusione, anche se credo che gli apicoltori nomadi che hanno portato le api in Calabria si siano portati con loro un ospite inatteso.
L'Europa trema.
Avatar utente
Carlos
Ape nutrice
Ape nutrice
Messaggi: 281
Iscritto il: 19/07/2011, 15:06
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Aethina tumida

Messaggio da Carlos »

lucio ha scritto:Consiglio a tutti di vedere questo filmato.
Film-documentario su Aethina tumida
Grazie Lucio.
Ludovica ha scritto:Hanno immediatamente distrutto l'apiario a Sovereto (RC) dove è stato riscontrato il coleottero, speriamo riescano a bloccare la sua diffusione, anche se credo che gli apicoltori nomadi che hanno portato le api in Calabria si siano portati con loro un ospite inatteso.
L'Europa trema.
Ormai, attraverso il nomadismo che c’è stato in Calabria, l’Aethina tumida, sarà dovunque in tutta Italia.
Avatar utente
Memphe83
Ape magazziniera
Ape magazziniera
Messaggi: 323
Iscritto il: 11/06/2014, 8:44
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby
Località: Provincia di Vicenza

Re: Aethina tumida

Messaggio da Memphe83 »

Quoto Carlos, la domanda non è se lo vedremo ma quando, purtroppo.

Da sud questo coleottero, da ovest la velutina, cosa manca ancora? :sad:
Ut sementem feceris, ita metes.

Cicerone.
Avatar utente
Carlos
Ape nutrice
Ape nutrice
Messaggi: 281
Iscritto il: 19/07/2011, 15:06
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Aethina tumida

Messaggio da Carlos »

Ciao Marco.
Manca solo l'acaro Tropilaelaps clareae e poi :o :sad:
Avatar utente
mielandia
Ape guardiana
Ape guardiana
Messaggi: 445
Iscritto il: 22/04/2014, 13:47
Sesso: Femminile
Apicoltore per: Hobby
Località: Provincia di Torino

Re: Aethina tumida

Messaggio da mielandia »

ho fatto delle ricerche, e sembra che l'unico mezzo per sterminarlo sia alquanto dannoso, sia per l'ambiente che per le api :oo:
Primo anno: di api nell'arnia non ce ne sono mai troppe
Avatar utente
davide m.
Pupa
Pupa
Messaggi: 169
Iscritto il: 28/07/2014, 11:43
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby
Località: Molise

Re: Aethina tumida

Messaggio da davide m. »

In Portogallo questo scarabeo è stato introdotto attraverso un pacco di regine importato dal Texas; ed è stato debellato. Ora invece è l'Europa intera a tremare, e sapete perché? Perché il focolaio è stato individuato in Italia.
Introdotto certamente dal porto di Gioia Tauro. Controlli zero. Prevenzione zero. Denunce zero. Omertà....
Nessuno denuncia l'infestazione, è questo il vero problema, non il parassita in sé, ma il parassitismo.
L'insetto è sicuramente presente su suolo italiano da minimo sette mesi.
Con il nomadismo che c'è in Calabria l'infestazione è oramai endemica.
Gli apicoltori marchigiani e siciliani che fanno nomadismo in Calabria hanno ripreso le loro arnie diversi mesi fà... chissà perché...
e nessuno ha denunciato niente!
(comunque se la famiglia è forte non lo fanno entrare nell'alveare, il problema più serio è lo stoccaggio delle attrezzature in ambienti IGIENICAMENTE SANI...
ne vedremo delle belle. Purtroppo..)
Avatar utente
lucio
Ape ceraiola
Ape ceraiola
Messaggi: 369
Iscritto il: 13/09/2013, 21:44
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Aethina tumida

Messaggio da lucio »

Oggi è stato scoperto un nuovo focolaio sempre a Gioia Tauro.
Prevedo che il prossimo anno al sud non si venderanno più sciami, pacchi d'api e regine.
Ricordo a tutti gli apicoltori che il ritrovamento nel proprio apiario di aethina tumida comporta la distruzione dell'apiario. (Nota del Ministero della Salute)
Prevedo che non ci saranno molte segnalazioni da parte degli apicoltori.
Ricordo quando arrivò in Italia la varroa, anche in quel caso bisognava distruggere gli apiari.
Sapete tutti come è andata a finire.
Avatar utente
Ludovica
Ape magazziniera
Ape magazziniera
Messaggi: 332
Iscritto il: 19/07/2013, 12:09
Sesso: Femminile
Apicoltore per: Hobby

Re: Aethina tumida

Messaggio da Ludovica »

Terzo focolaio individuato a ridosso del porto di Gioia Tauro.
Un apiario di 41 alveari è stato sequestrato dopo aver catturato in speciali trappole degli esemplari di aethina tumida. L'apiario verra distrutto. :sad:
Immagino cosa sta provando in questo momento l'apicoltore interessato :hurted:
Verbale di sequestro dell’apiario infestato
Avatar utente
Memphe83
Ape magazziniera
Ape magazziniera
Messaggi: 323
Iscritto il: 11/06/2014, 8:44
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby
Località: Provincia di Vicenza

Re: Aethina tumida

Messaggio da Memphe83 »

Ma perché distruggere l'intero apiario? Tanto ormai il coleottero sarà ovunque, bisognava pensarci prima e far controlli preventivi.
Ut sementem feceris, ita metes.

Cicerone.
Avatar utente
lucio
Ape ceraiola
Ape ceraiola
Messaggi: 369
Iscritto il: 13/09/2013, 21:44
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Aethina tumida

Messaggio da lucio »

Sembra che il secondo focolaio di 44 alveari deve ancora essere distrutto.
L'OIE, l’Organizzazione Mondiale della Sanità Animale ha pubblicato questo aggiornamento il 18/09/2014.
D’ora in avanti l'allerta internazionale sarà gestita secondo le regole dell’OIE.
Per tutte queste tipologie di scambio commerciale diventa ora necessario un certificato sanitario che attesti la provenienza dei prodotti o dei materiali da un Paese o da una zona ufficialmente dichiarata indenne dalla presenza di Aethina tumida.
Ecco le tipologie di gestione sanitaria specifica:
1) importazione di lotti individuali di una sola regina con massimo 20 accompagnatrici;
2) importazione di api vive e fuchi con o senza favi di covata;
3) importazioni di uova, larve e pupe di api;
4) importazione di attrezzature apistiche usate;
5) importazione di miele;
6) importazione di polline di api;
7) importazione di cera d’api e propoli;
8) importazione di gelatina reale.
Avatar utente
Tom
Ape spazzina
Ape spazzina
Messaggi: 215
Iscritto il: 04/07/2014, 16:06
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby

Re: Aethina tumida

Messaggio da Tom »

Ciao a tutti, come dovremmo combattere questa nuova minaccia? :blink1:
Avatar utente
Ludovica
Ape magazziniera
Ape magazziniera
Messaggi: 332
Iscritto il: 19/07/2013, 12:09
Sesso: Femminile
Apicoltore per: Hobby

Re: Aethina tumida

Messaggio da Ludovica »

Su questo sito ci sono le varie trappole da poter utilizzare/copiare.
Avatar utente
Ludovica
Ape magazziniera
Ape magazziniera
Messaggi: 332
Iscritto il: 19/07/2013, 12:09
Sesso: Femminile
Apicoltore per: Hobby

Re: Aethina tumida

Messaggio da Ludovica »

Quarto focolaio nel Comune di S. Ferdinando a Nord del porto di Gioia Tauro.
Non voglio fare allarmismi ma consiglio agli apicoltori di tutte le regioni di incominciare a preparare le trappole di cartone o plastica e verificare la presenza dell'aethina nei propri alveari.
Avatar utente
mielandia
Ape guardiana
Ape guardiana
Messaggi: 445
Iscritto il: 22/04/2014, 13:47
Sesso: Femminile
Apicoltore per: Hobby
Località: Provincia di Torino

Re: Aethina tumida

Messaggio da mielandia »

Ludovica ha scritto:Quarto focolaio nel Comune di S. Ferdinando a Nord del porto di Gioia Tauro.
Non voglio fare allarmismi ma consiglio agli apicoltori di tutte le regioni di incominciare a preparare le trappole di cartone o plastica e verificare la presenza dell'aethina nei propri alveari.
grazie ludovica. sapevo che era solo questione di tempo
Primo anno: di api nell'arnia non ce ne sono mai troppe
Avatar utente
Memphe83
Ape magazziniera
Ape magazziniera
Messaggi: 323
Iscritto il: 11/06/2014, 8:44
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby
Località: Provincia di Vicenza

Re: Aethina tumida

Messaggio da Memphe83 »

Una cosa non ho ben chiara: questo coleottero riesce a distruggere solo alveari deboli o tutti quanti?
Ut sementem feceris, ita metes.

Cicerone.
Avatar utente
davide m.
Pupa
Pupa
Messaggi: 169
Iscritto il: 28/07/2014, 11:43
Sesso: Maschile
Apicoltore per: Hobby
Località: Molise

Re: Aethina tumida

Messaggio da davide m. »

Memphe83 ha scritto:Una cosa non ho ben chiara: questo coleottero riesce a distruggere solo alveari deboli o tutti quanti?
Ho letto che le famiglie forti non lo fanno nemmeno entrare, così la femmina non può deporre le uova dentro l'alveare. Inoltre il clima rigido del nord Italia non è il suo habitat naturale, essendo originario dell'Africa sudsahariana, è perfettamente a suo agio in sudafrica, florida e california. Con tutte le porcherie che fanno gli americani è il minimo che potesse capitargli, poi gli ipocriti si chiedono perché le api muoiono, ma come fanno a non morire negli Stati Uniti???? Maledetti, mi viene da piangere
quando vedo quei filmati... e quella sarebbe apicoltura? quello si chiama sterminio.
La diffusione globale di questo parassita è solo colpa loro.